By Giuselle Flavio; L. Moraldi (ed.)

Show description

Read Online or Download Antichità giudaiche PDF

Best italian_1 books

Eva nera

"Questo libro nasce da un dubbio: il sospetto di un'assenza, [. .] o anche solo di un'omissione. " Comincia così "Eva nera", con l. a. denuncia velata che nella complessa ricostruzione dell'evoluzione umana sia stata trascurata los angeles protagonista degli eventi che hanno strappato il genere umano all'"animalità, in step with spingerci sul faticoso e rischioso cammino della civiltà": l. a. Donna, l. a. femmina della specie.

Additional resources for Antichità giudaiche

Sample text

La classe media e l’aristocrazia non sapevano che cosa fare; dicevano di condividere la loro posizione, ma consigliavano di stare tranquilli e lasciare che ad attaccare fossero i nemici. «Eravamo presi da un’inquietudine irrimediabile, giacché vedevamo da una parte il popolo pronto a combattere; e noi dall’altra che non sapevamo cosa fare, non essendo comunque in grado di far cessare l’attività dei sediziosi». Le classi superiori erano politicamente moderate. Alla fine i moderati si ritirano: Menahem uccide il sommo sacerdote Anania, e Giuseppe, temendo che i rivoltosi prendano d’assalto la fortezza Antonia (come già avevano fatto per Masada), ripara nel tempio.

Ma in quel frangente Giuseppe dichiarò che voleva dire una cosa da solo a solo a Vespasiano. Allontanati tutti gli altri «tranne il figlio Tito e due amici», disse: «Tu credi, Vespasiano, di aver preso con Giuseppe soltanto un prigioniero, mentre io sono qui per annunziarti un più radioso futuro; se non avessi avuto questo incarico da Dio, ben conoscevo la legge dei Giudei e come debbono morire i comandanti. Mi mandi da Nerone? E perché? Quanto dureranno ancora Nerone e i successori di Nerone, prima di te?

Atti, 1, 6). È verosimile che Giuseppe non ne parli proprio perché ne conosceva e sperimentava il potere «incendiario» e non volle gettare nella «piazza» un ideale altissimo; del resto non fece parola neanche dell’apocalittica che pure era un motivo forte e ricorrente. Probabilmente, e lo aveva constatato personalmente, li riteneva ideali troppo profondi e pericolosi. Come si vede Giuseppe non entrò nella storiografia in modo approssimativo e casuale, ma con una notevole preparazione teorica e un’esperienza pratica acquisita sul campo.

Download PDF sample

Rated 4.31 of 5 – based on 46 votes